Gli IKEA Hackers in mostra al museo IKEA

Un abito confezionato con borse FRAKTA di IKEA

Gli IKEA Hackers in mostra al museo IKEA

Una nuova mostra al Museo IKEA di Älmhult, in Svezia, esplora il movimento degli IKEA Hackers, riflettendo sulla crescente tendenza a reinventare i prodotti IKEA e invitando i visitatori a lasciarsi coinvolgere.

Una scultura realizzata con tavoli IKEA

L'arte dell'hacking. Al Museo IKEA di Älmhult, in Svezia, va in scena ‘IKEA Hacked: Our Products. Your Ideas’, una mostra che celebra la creatività e l'inventiva dei clienti IKEA. Più di 30 artisti e designer sono stati invitati a esporre opere nate dalla rivisitazione dei prodotti IKEA. Quattro di loro saranno inoltre presenti durante l'esposizione per creare nuove composizioni dal vivo. ‘Siamo orgogliosi del fatto che persone da tutto il mondo amino dare sfogo alla loro creatività usando i nostri prodotti, è questo il fenomeno che si vuole analizzare nella mostra,’ spiega Camilla Junger, curatrice dell'evento. In apertura il 28 aprile, ospita i lavori più vari, da un abito confezionato con borse FRAKTA a LACK of Space, una scultura dell'artista svedese Michael Johansson che reinterpreta uno dei più iconici tavolini IKEA.

Scultura realizzata con lampade IKEA.
Scultura realizzata con prodotti IKEA in legno.
Scultura realizzata con prodotti IKEA in ceramica.

‘Gli IKEA Hackers sono persone che pensano fuori dagli schemi, a cui piace condividere le proprie idee per una vita quotidiana migliore’

Jules Yap, fondatrice di IKEAhackers.net
Camilla Junger – IKEA

Lasciati coinvolgere. Per promuovere una partecipazione diretta all'evento, i visitatori potranno cimentarsi nell'arte del personalizzare durante dei workshop tenuti nel corso dell'esposizione. Si potrà creare una lampada in un minuto usando prodotti IKEA su un tavolo interattivo, ma anche partecipare a incontri su come lavorare in sicurezza e sugli eventuali rischi di un prodotto personalizzato. E magari qualche creazione potrà ispirare i designer di IKEA. ‘I risultati potranno essere esposti, oppure darci lo spunto per collezioni future,’ afferma Camilla. ‘Co-creare (invitare i clienti a pensare nuovi prodotti con IKEA) è un concetto destinato ad affermarsi sempre più: stiamo assistendo ai primi passi di un design più democratico, in grado di coinvolgere sempre più persone.’

Scopri di più su IKEA Hacked: Our Products. Your Ideas, su ikeamuseum.com

Tag

  1. Lavoro